Alternanza scuola-lavoro: la nostra esperienza Torna alle News

Alternanza scuola-lavoro: la nostra esperienza

Grazie ad Andrea Giorgia e a Veronica, che stanno realizzando il periodo di tirocinio presso Casa di Soggiorno Prealpina. 29/06/2017

L'alternanza scuola-lavoro, recentemente introdotta con la legge 107 del 2015, è ora obbligatoria per tutti gli studenti durante l'ultimo triennio di scuola superiore.

L’obiettivo è di introdurre un metodo didattico e di apprendimento che si adegui alle esigenze reali del mondo esterno, quel mondo del lavoro dove i ragazzi andranno poi effettivamente ad applicare le competenze apprese durante il periodo scolastico. 

In quest’ottica, le aziende e associazioni del territorio diventano dei veri e propri partner educativi per sostenere una crescita professionale e personale concreta degli studenti, che lasciano per un periodo i banchi di scuola per entrare in uffici, sedi produttive o strutture sanitarie come la nostra.

Abbiamo visto da subito con entusiasmo la possibilità di accogliere degli studenti nella nostra “casa”, poiché crediamo molto nella condivisione e nel confronto, e anche perché non siamo nuovi a progetti simili, che ci hanno portato sempre un’interessante prospettiva sull’incontro intergenerazionale.

In queste settimane, stiamo ospitando Andrea Giorgia dell’ISIS Florence Nightingale di Castelfranco Veneto (TV) e Veronica dell’IIS G.A. Remondini di Bassano del Grappa (VI). Un’esperienza positiva a 360 gradi, sia per le ragazze che entrano in contatto con il mondo del lavoro e con tutte le figure professionali attive in una struttura per anziani, sia per i nostri ospiti che hanno l’occasione di relazionarsi con dei giovani studenti.